mercoledì 24 febbraio 2010, ore 18.00

Obama e la sfida del cambiamento: il primo anno di presidenza. Ciclo di conferenze

Sala Convegni di Palazzo Antonini, Via Petracco 8, Udine

PROGRAMMA

 

Mercoledì 24 febbraio 2010, ore 18

OBAMA, L’ISLAM E LA COMUNITÀ INTERNAZIONALE

Anna Caffarena (UNIVERSITÀ DI TORINO) e Renzo Guolo (UNIVERSITÀ DI PADOVA),
con presentazione del libro: “Potere e responsabilità”, ed. Guerini e associati, 2009

Mercoledì 10 marzo 2010, ore 18

IL PRESIDENZIALISMO AMERICANO DOPO L’ELEZIONE DI OBAMA

Mario Patrono (UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA)

Martedì 23 marzo 2010, ore 18

LA GUERRA DELLE IDEE. I THINK TANK E LE CULTURE POLITICHE IN AMERICA

Mattia Diletti (UNIVERSITÀ DI TERAMO)
con presentazione del libro: “I think tank. Le fabbriche delle idee in America e in Europa”, ed. Il Mulino, 2009

Mercoledì 14 aprile 2010, ore 18

LA RIFORMA SANITARIA AMERICANA

Stefano Miani (UNIVERSITÀ DI UDINE)

Mercoledì 28 aprile 2010, ore 18

GLI STATI UNITI NELL’ECONOMIA MONDIALE

Marina Schenkel (UNIVERSITÀ DI UDINE) e Benedicta Marzinotto (UNIVERSITÀ DI UDINE)

 

 

TEMATICHE

“Obama e la sfida del cambiamento: il primo anno di presidenza”. È il tema di un ciclo di conferenze promosse dalla Scuola Superiore dell’università di Udine. Al centro del primo appuntamento, mercoledì 24 febbraio, alle 18, nella Sala convegni di Palazzo Antonini a Udine, “Obama, l’Islam e la comunità internazionale”. Ne parleranno Anna Caffarena, dell’università di Torino, e Renzo Guolo, dell’università di Padova. Nell’occasione sarà presentato il saggio scritto a quattro mani dai due relatori, “Potere e responsabilità” (Milano, 2009). Gli incontri sono organizzati in collaborazione con la facoltà di Giurisprudenza e il dipartimento di Scienze giuridiche dell’ateneo e la Biblioteca civica “Vincenzo Joppi” di Udine.

Le conferenze successive si terranno sempre alle 18 nella Sala convegni di palazzo Antonini. Mercoledì 10 marzo, Mario Patrono, dell’università di Roma “La Sapienza”, farà il punto su “Il presidenzialismo americano dopo l’elezione di Obama”. Martedì 23 marzo, Mattia Diletti, dell’università di Teramo, interverrà sul tema “La guerra delle idee. I think tank e le culture politiche in America”. Sarà poi la volta di Stefano Miani, dell’università di Udine, che, mercoledì 14 aprile, illustrerà “La riforma sanitaria americana”. Infine, “Gli Stati Uniti nell’economia mondiale” sarà l’argomento che Marina Schenkel e Benedicta Marzinotto dell’ateneo friulano, affronteranno mercoledì 28 aprile.

Quello sull’America di Obama è il terzo ciclo di conferenze dedicate ai più importanti attori internazionali, organizzate dalla Scuola Superiore dell’ateneo friulano. Nel 2008 la Russia, nel 2009 la Cina e ora gli Stati Uniti. «La scelta ‑ spiega la professoressa Laura Montanari, responsabile scientifica degli eventi – è stata quasi obbligata a fronte dell’interesse suscitato dall’elezione del presidente Obama. Al termine del primo anno di presidenza i diversi relatori faranno il punto della situazione, delle novità e delle difficoltà incontrate L’approccio multidisciplinare prescelto permetterà di tracciare un quadro a tutto tondo della realtà attuale degli Stati Uniti e delle future sfide che Obama dovrà affrontare».

Le prossime conferenze