venerdì 19 febbraio 2010, ore 14.30

Conferenza sul ventennale della caduta del Muro di Berlino

Aula F - Polo scientifico dei Rizzi, Via delle Scienze 208

in occasione del Salone dello Studente 2010, organizzato dal Centro Orientamento e Tutorato dell'Università degli Studi di Udine:

 

LA CONFERENZA

Attraverso filmati girati nel 1989 che ripercorrono le tappe della riunificazione della Germania, Vincenzo Delle Donne, lettore di madre lingua tedesca presso l’ateneo friulano e collaboratore di prestigiose testate giornalistiche tedesche – tra cui Tagesspiegel di Berlino, Süddeutsche Zeitung di Monaco di Baviera, Frankfurter Allgemeine Zeitung di Francoforte - ripercorrerà le fasi salienti della caduta del Muro di Berlino (9 novembre 1989).
Delle Donne, in particolare, porterà la propria diretta testimonianza del novembre 1989 quando, nei giorni del crollo del Muro, si trovava a Berlino Ovest a seguire gli eventi come inviato della Süddeutsche Zeitung, quotidiano tra le più importanti testate tedesche. «L’obiettivo della conferenza – anticipa Delle Vedove – è ripercorrere i momenti storici che provocarono la caduta del Muro contestualizzandoli e rendendoli “comprensibili”».
Dalla sua costruzione, iniziata il 13 agosto 1961, al suo abbattimento, il 9 novembre 1989, Il Muro di Berlino «divise – ricorda Delle Donne - il mondo occidentale da quello comunista. Costantemente perfezionato e rinforzato, trasformato da un normale muro in un sistema insormontabile di ostacoli, trappole, segnali elaborati, bunker, torri di guardia, tetraedri anticarro e armi a sparo automatico che uccidevano i fuggitivi senza bisogno di intervento da parte delle guardie di confine, in 28 anni il muro costò la vita a 136 persone che cercarono superarlo. Il suo crollo, provocato da una “rivoluzione pacifica” del popolo tedesco, ha segnato definitivamente la fine della Guerra Fredda».

Le prossime conferenze