SEMINARIO DI STORIA - Storia moderna

Durata: 28 ore

Programma

Istituzioni e ceti dirigenti in Italia, tra bassomedioevo ed età moderna

Tra XIV e XVI secolo gli orizzonti della nobiltà, come pure la sua identità, evolvono in modo significativo nelle città italiane. Le relazioni che prima erano interne alla città, oppure tra la città e il suo distretto, o con le città vicine (amiche e rivali), ora cominciano a essere “italiane”. In un contesto politico-diplomatico vivacissimo e fluido, si indagheranno i singoli e i gruppi consortili, antichi lignaggi e nuovi profili emergenti nel variegato quadro della mobilità sociale, i meccanismi della partecipazione e dell’esclusione politica, gli esiti del dialogo con le istituzioni e dentro alle stesse (parlamenti), e infine la conflittualità.

mod. 1, 12 ore, prof.ssa Elisabetta Scarton (periodo tra l'8 e il 20 aprile)

Quadro generale nei secoli finali del Medioevo, con affondi concreti, da nord (Patriarcato di Aquileia) a sud (regno aragonese di Napoli) della Penisola. 

mod. 2, 8 ore, prof. Titone, ciclo di conferenze (da lunedì 4 marzo 2019 a giovedì 7 marzo)

  • L’altra élite: il graduale riconoscimento politico di artigiani e di populares e le politiche di governo di artigiani e di populares.
  • Riconoscimento politico e disattivazione della violenza: Dissenso Disciplinato (introduzione generale); politica vescovile e familiare (casi particolari).
  • La negoziazione come prassi politica: capitoli cittadini e Parlamento  
  • Pluralità culturale a autoritarismo

mod. 3, 8 ore, ciclo di conferenze, prof. Michael Knapton (settimana dal 13 al 18 maggio)

Programma


Elenco corsi 2018/2019