Letterature post-coloniali

Durata: 28 ore

Periodo didattico: secondo semestre

Programma

Modulo 1 (7 ore) - Prof.ssa Antonella Riem

Modulo 2 (7 ore) - Prof.ssa Alessandra Ferraro

Modulo 3 (7 ore) - Prof.ssa Deborah Saidero

Modulo 4 (7 ore) - Prof.ssa Federica Rocco

 

Programma Modulo 2:

Letterature postocoloniali francofone.

Paris noir. Avanguardie e Négritude nella Parigi del primo Novecento

Nel mondo francofono, ideologia ed estetica postcoloniali si sono formate soprattutto a Parigi tra gli anni 20 e 50 a partire da una riflessione congiunta, non priva di ambiguità e contraddizioni, tra intellettuali europei e artisti delle colonie. Attraverso lo studio di alcuni dei testi poetici e saggistici più significativi di quella stagione, ci proponiamo di mettere in luce le innovazioni estetiche che ne sono derivate per sottolineare come il modello culturale che caratterizza la francofonia sia diverso da quello a cui fanno riferimento gli studi postcoloniali di matrice anglosassone.

Testi:

Léopold Sédar Senghor, Anthologie de la nouvelle poésie nègre et malgache, précédée de Orphée noir de J.-P. Sartre, Paris, Puf (Quadrige), 1992.

Saggi critici:

Area francofona

Édouard Glissant, Poetica del diverso, Roma, Meltemi, 2004. (Obbligatorio)

Francesca Neri, “Multiculturalismo, studi postcoloniali e decolonizzazione”, in A. Gnisci (a cura di), Introduzione alla letteratura comparata, Milano, Bruno Mondadori, 1999, pp. 250-294. (consigliato).

 


Elenco corsi 2014/2015