Seminario fisico-matematico

Responsabile didattico: Fabio Zanolin

Durata: 28 ore

Periodo didattico: secondo semestre

Programma

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE: MAT/03

14h - prof. Fabio Zanolin

14h - prof. Andrea Vacchi

 

PROGRAMMA:

MODULO I: 

Seminario fisico-matematico [Analisi Matematica]- 14 ore (principalmente durante il secondo periodo didattico) - Coordinatore: F. Zanolin (DMIF)

Docenti:
Fabio Zanolin (eventualmente in collaborazione con colleghi del settore "Analisi Matematica")

--------------------------------------------------------------
Il "Seminario Fisico-Matematico" è previsto principalmente durante il secondo periodo didattico ma alcune lezioni introduttive inizieranno già nel mese di Gennaio 2021.
Il corso può essere considerato come un naturale complemento ed approfondimento al corso di Analisi Matematica I  della Laurea in Matematica. Il corso sarà comunque accessibile anche agli studenti di area scientifica che possiedano  conoscenze di base relativamente ai concetti di limite, continuità e di calcolo differenziale ed integrale per funzioni definite nel campo dei numeri reali e quindi è rivolto principalmente anche agli studenti di Ingegneria ed eventualmente di  Agraria/Biotecnologie o Economia.

Tipicamente, durante i corsi del primo anno universitario relativi all'analisi matematica, oltre alla trattazione teorica e agli esercizi, per limitazioni di tempo, non è possibile presentare, o sviluppare in modo adeguato, alcune interessanti applicazioni della teoria a problematiche di tipo fisico, ingegneristico o biologico relative a diversi esempi di interesse nell'area delle scienze applicate.

Il "seminario" si propone quindi di presentare alcune applicazioni (si spera di interesse generale) in cui con gli strumenti del calcolo differenziale ed integrale (anche limitatamente alle funzioni di una variabile reale) si possono analizzare alcune proprietà di tipo "fisico" (in senso lato), collegate a diversi modelli. Tipici esempi (ma non solo) che si possono studiare con semplici strumenti di calcolo differenziale ed integrale riguardano il decadimento radioattivo, la traiettoria di un proiettile, la differenza fra fenomeni di tipo lineare e non lineare, nonché problemi che in natura coinvolgono massimi e minimi e la forma di alcune strutture, ecc. 
Le lezioni, il cui orario verrà concordato con gli interessati, saranno divise fra la fine del primo periodo didattico (presumibilmente 4 ore, dedicate ad argomenti più di base) ed il secondo (10 ore, dedicate ad argomenti più avanzati).
 


Elenco corsi 2020/2021